home  |  passionisti  |  links   |  contatti   |    
 
 
 
 

Confidenza in Dio.

Per seguire Gesù bisogna essere uniti a lui non solo con la mente ma anche con la volontà, la qua­ le, perché regina e regolatrice delle altre potenze, ha grandissima importanza per la vita di perfezio­ ne. Le buone idee non divengono viriti se non at­traverso la volontà, cui appartiene tradurle in ge­ nerosi propositi e in opere sante e virtuose.

Or una delle virtù principali con cui la volontà si unisce a Dio è la filiale confidenza in lui, la quale, secondo il Naval, non è altro che la speranza cristiana ad perfectum evecta et filiali anim o exculta (Naval, Theol. ascet. mist. n. 174).

Dice il reale profeta che « quelli che confidano nel Signore saranno come il monte di Sion, e non vacilleranno in eterno » (Ps. 124, 1). « Essi, ag­ giunse Isaia, rinnoveranno continuamente le loro forze, rimetteranno come aquile le loro penne e vo­ leranno senza mai stancarsi » (Is. 40,31).

Per questo l'Apostolo caldamente ci raccomanda di « non perdere mai questa confidenza, che ha in se sì grandi e sì magnifiche promesse » (Hebr. 10, 35).

L a stessa raccomandazione ci fa S. Paolo della Croce, dichiarando i motivi e le qualità di questa importante virtù.

 

Torna all' INDICE TEMATICO

 
 
 



LA BIOGRAFIA


LA MISTICA


REGOLE E COSTITUZIONI


LETTERE AI FIGLI SPIRITUALI


IL DIARIO SPIRITUALE


IL PASSIONISTA SECONDO S.PAOLO


MASSIME SPIRITUALI


LA VITA DI S.PAOLO IN IMMAGINI


PREGHIERE A S.PAOLO DELLA CROCE

 

 

 
 

home  | passionisti  | links  |  contatti   |  
Copyright ? No Grazie : diffondete, stampate e utilizzate il contenuto di questo sito