home  |  passionisti  |  links   |  contatti   |    
 
 
 
 

In che consiste la perfezione.

 

Sua essenza.

La vera perfezione consiste in questo : fare la santissima volontà di Dio (I, 528 ; II, 5M).

La santità consiste in essere totalmente uniti alla volontà di Dio (I, 286).

La divina volontà è la regola d'ogni no­ stra perfezione (I, 536).

Qui sta il punto principale della vita devota : dispregio di noi stessi ed unione perfetta alla santissima volontà di Dio (I, 86).

Non sono i favori spirituali che fanno i santi, ma l'umiltà ben fondata, e sopra tutto la carità, regina delle virtù (II, 828).

 

Suoi gradi.

La maggior perfezione d'un'anima con­ siste in un vero abbandono di tutta se stessa nelle mani del sommo Bene (I,49).

E' gran perfezione rassegnarsi in tutto al divino volere; maggior perfezione il vivere abbandonati con grande indifferenza al divino beneplacito; perfezione altissima cibarsi in puro spirito di fede e d'amore della divina volontà (I,49).

Consiste l'altissima perfezione in essere perfettissimamente uniti alla volontà di Dio (I, 292).

Chi è più unito e trasformato nel divino beneplacito, quello è più santo (I,292).

 

Torna all' INDICE TEMATICO

 
 
 



LA BIOGRAFIA


LA MISTICA


REGOLE E COSTITUZIONI


LETTERE AI FIGLI SPIRITUALI


IL DIARIO SPIRITUALE


IL PASSIONISTA SECONDO S.PAOLO


MASSIME SPIRITUALI


LA VITA DI S.PAOLO IN IMMAGINI


PREGHIERE A S.PAOLO DELLA CROCE

 

 

 
 

home  | passionisti  | links  |  contatti   |  
Copyright ? No Grazie : diffondete, stampate e utilizzate il contenuto di questo sito