home  |  passionisti  |  links   |  contatti   |    
 
 
 
 

Eccellenza della vocazione.

 

La vocazione è dono di Dio.

In ordine all'elezione dello stato biso­ gna lasciar tutti nella loro libertà, poi­ ché la vocazione deve venire da Dio (I, 651).

 

È una delle grazie più speciali.

La vocazione allo stato religioso, se­condo la manifesta dottrina lasciataci dai Santi Padri, è una delle grazie più spe­ ciali che escano dai tesori immensi della divina misericordia (IV, 77).

Una delle maggiori. La grazia della vocazione religiosa è una delle maggiori grazie che comparte Sua Divina Maestà alle anime, dopo quel­ la del santo battesimo (III, 663).

La grazia, della vocazione religiosa è te­ nuta da S. Tommaso per una delle mag­ giori che Sua. Divina Maestà faccia alle anime a se dilette (IV, 130).

 

Dispone a grazie più grandi.

La vocazione religiosa è una grazia se­ gnalato della divina misericordia, che di­ spone l'anima a riceverne altre maggiori (III. 598).

 

È fonte di pace.

Nella Religione voi trovate la vera pa ce che mai vi potrà dare il mondo (III, 106).

 

Chiaro segno di predestinazione.

Il segno più chiaro d'essere uno predestinato al paradiso si è l'essere religio­ si, che è una grazia assai grande (II, 265).

Ecce Dominus stat ad ianuam cordis tu i et vocat te! O dolce chiamata di sem­ piterna vita! (I, 414).

Torna all' INDICE TEMATICO

 
 
 



LA BIOGRAFIA


LA MISTICA


REGOLE E COSTITUZIONI


LETTERE AI FIGLI SPIRITUALI


IL DIARIO SPIRITUALE


IL PASSIONISTA SECONDO S.PAOLO


MASSIME SPIRITUALI


LA VITA DI S.PAOLO IN IMMAGINI


PREGHIERE A S.PAOLO DELLA CROCE

 

 

 
 

home  | passionisti  | links  |  contatti   |  
Copyright ? No Grazie : diffondete, stampate e utilizzate il contenuto di questo sito